Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

CICLABILE – Bergamo assicura: operativa per l’entrata in funzione del tram

«La progettazione definitiva della nuova pista ciclabile per collegare via Torino con Venezia sarà completata entro questo mese» assicura l’assessore alla Mobilità Ugo Bergamo.

Allora non riuscirete a rispettare la data di febbraio 2014. «Mese più, mese meno, ciò che conta in realtà è che sia pronta in contemporanea con l’entrata in esercizio del tram» risponde Bergamo.

Il tram dovrebbe raggiungere Venezia per l’estate prossima, ambientalisti e vari cittadini temono che non si faccia in tempo e che, quindi, l’entrata in servizio del tram impedisca alle bici di percorrere il ponte della Libertà. «Mi impegno a far sì che ciò non accada. D’altro canto si tratta di un’opera richiesta da tempi quasi immemorabili, e l’Amministrazione comunale intende finalmente dare la risposta concreta ad un problema sottolineato da residenti e turisti. I soldi li abbiamo, e il Palais Lumiére non c’entra, dunque non ci dovranno essere problemi».

Come abbiamo ricordato l’altro ieri la cifra a disposizione per la pista e per l’illuminazione del Ponte è di 3,2 milioni di euro: «Per la precisione sono divisi in tre stralci: 1.950.000 euro (1.070.000 euro da sanzioni per violazioni al Codice della strada e 880.000 euro da fondi Avm derivati dalla gestione delle strisce blu), 382.200 euro (279.000 da contratto energia e 103.200 da sanzioni) e 880.425 euro (753.625 da avanzo di amministrazione bilancio 2012 e altri 126.800 da sanzioni)». (e.t.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui