Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO – «È una tregua con un colpo in canna». Giovanni Fattoretto, consigliere della Lega Nord, non ha gradito le dichiarazioni del sindaco Maddalena Gottardo al termine del consiglio comunale di giovedì ed è pronto a riaprire «il fuoco amico».

«Non riesco a capire su quali basi possa parlare di maggioranza coesa. Sul piatto rimangono grossi problemi da risolvere come l’esclusione dalle riunioni di preconsiglio del sottoscritto e del collega Mario Vescovi così come dalle riunioni di maggioranza, per non parlare poi dei programmi che stentano a decollare come il casello autostradale di Roncoduro e l’idrovia».

Fattoretto, prosegue: «Mi è giunta voce che i rappresentanti sindacali del Ulss 13 sono stati convocati dalla direzione generale per esser informati dello spostamento di alcuni uffici dalla sede di Dolo al Monoblocco di Noale al fine di permettere la vendita della parte vecchia del ospedale di Dolo. Di tali argomentazioni si continua ad avere notizie frammentarie e ufficiose».

(L.Per.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui