Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Spiegare meglio i motivi del «no». Grandi navi a Punta Sabbioni, discussione ancora aperta sull’opportunità del progetto De Piccoli. Il Consiglio comunale dell’altra sera, all’unanimità, ha deciso di rinviare l’approvazione del documento contrario al nuovo porto crociere off-shore posizionato a Punta Sabbioni. Alla base del rinvio c’è la volontà di approfondire meglio la questione, illustrando nel migliore dei modi possibili le ragioni che sostengono la contrarietà al progetto. Giusto per togliere qualsiasi dubbio sul fatto che l’argomento sia stato «liquidato» troppo in fretta, senza valutare ogni suo aspetto.

«Considerato che il Comitatone si riunirà alla fine di ottobre – spiega il sindaco Claudio Orazio – e non c’era più alcuna urgenza, ho proposto di rinviare il voto sullo studio di pre-fattibilità del progetto De Piccoli, tanto più che anche la Capitaneria di porto e il Magistrato alle acque hanno appena ricevuto i vari progetti».

Nei prossimi giorni il progetto verrà dunque discusso nuovamente nelle varie commissioni consiliari ma anche in incontri pubblici ai quali verrà chiesta la partecipazione anche delle categorie.

«Non c’è alcun ripensamento – conclude Orazio – oltre ad una contrarietà di tipo tecnico vogliamo esprimere una anche di politica, legata al tipo di sviluppo del nostro territorio. Secondo noi questo è un progetto fuori scala per il nostro territorio».

Giuseppe Babbo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui