Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Venezia-Monaco in versione ciclabile

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

21

set

2013

IL PROGETTO – Coinvolta la Provincia

TREVISO – (mf) Con la chiusura della società per l’autostrada Alemagna si è detto addio al decennale sogno di costruire un’arteria per mettere in collegamento diretto Venezia e Monaco di Baviera. Il discorso, però, vale solo per auto e camion. Storia diversa, invece, per le biciclette. Perché la Provincia, da sempre sponsor dell’autostrada, ha appena affidato un incarico per l’attuazione del progetto della Ciclovia dell’amicizia. Appunto tra Venezia e Monaco di Baviera.

«Per lo sviluppo del bike tourism -spiegano dal Sant’Artemio- e la valorizzazione transfrontaliera».

Il programma è condiviso tra Italia e Austria. E i soldi, circa 32mila euro, sono europei. Il progetto mira a unire tutte le piste ciclabili esistenti in modo da sviluppare un unico percorso per le due ruote. Attraversando Innsbruk, Passo del Brennero, Valle Isarco, Bolzano, Val Pusteria, Cortina d’Ampezzo, Belluno e Treviso. E da qui arrivare a Venezia. Il budget è di un milione di euro. Di questi, poco più di 345mila euro dovrebbero essere girati al Sant’Artemio per raccordare all’asse tra la Germania e l’Italia i vialini per le bici presenti nella Marca. Per raggiungere gli obiettivi ci sarà un anno e mezzo di tempo.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui