Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

«Il sindaco teme l’ira di Chisso»

MONASTIER – «Riteniamo scandalosa la dichiarazione del sindaco Salvatore Lo Stimolo in merito alla nostra richiesta del motivo per cui Monastier non rientra nell’elenco dei comuni che godranno dell’esenzione del pedaggio sulla futura Autostrada Del Mare»: non l’hanno mandata a dire i consiglieri della civica “Per Monastier”, Paola Moro e Gianluca Bidogia, durante la seduta consiliare di giovedì sera.

«È inammissibile che la nostra amministrazione comunale non abbia mai presentato nessuna richiesta formale scritta, solo perchè Lo Stimolo di non vuole offendere l’assessore regionale Renato Chisso, fermandosi alle sue rassicurazioni verbali e a quelle del presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro».

I consiglieri Moro e Bidogia hanno quindi ricordato a Lo Stimolo di essere «sindaco in scadenza e che le mancate azioni di oggi, avranno serie ripercussioni sul futuro dei suoi concittadini. Senza contare che Monastier, con l’introduzione del pedaggio sulla Treviso Mare, sarà uno dei comuni a dover sostenere i costi maggiori, in termini di aumento di traffico ed inquinamento, poichè molti automobilisti sceglieranno le sue strade per raggiungere il litorale. Sindaco, riteniamo scandaloso che sia più preoccupato del buonumore altrui che del benessere dei cittadini che rappresenta».

Federica Florian

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui