Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Riviera. Nuovo bypass idraulico

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

2

ott

2013

CAMPAGNA LUPIA – Sette comuni della Riviera interessati dall’intervento

Sostituirà quello realizzato all’inizio del secolo scorso a Vasi di Bojon

L’OBIETTIVO – Ridurre il pericolo di allagamenti

Cambiano gli eventi meteorici e in contemporanea mutano le necessità idrauliche. Per scongiurare la possibilità di allagamenti e mettere in sicurezza il territorio a sud della Riviera del Brenta, il consorzio di bonifica Bacchiglione Brenta, competente per territorio, ha programmato una importante operazione idraulica lungo lo scolo Cornio a Campagna Lupia, in località Vasi di Bojon. Un intervento cruciale e lo prova il fatto che abbiano contribuito alle spese sette comuni e la Provincia.

Si tratta della realizzazione di un nuovo by pass idraulico, con una sede molto più ampia e scorrevole per l’acqua, in sostituzione del vecchio manufatto che è stato realizzato agli inizi del secolo scorso. L’impianto idrovoro è l’ultimo passaggio obbligato per l’acqua prima di defluire in laguna attraverso un percorso dello scolo Cornio che arriva a Lova di Campagna Lupia.

Al momento attuale, infatti, il vecchio manufatto costituisce una vera e propria strozzatura che non è in grado di smaltire tutta l’acqua trasportata dallo scolo Cornio in occasione di forti piogge e delle ormai famigerate “bombe d’acqua”.

Il costo complessivo dell’opera è di 380.000 euro. Poiché l’opera garantirà un maggiore e più rapido deflusso delle acque meteoriche dei territori appartenenti ai comuni di Strà, Dolo, Fossò, Camponogara, Campolongo Maggiore e Campagna Lupia, tutte le sette amministrazioni comunali contribuiranno economicamente alla realizzazione del progetto sborsando ognuna una somma di 20.000 euro, per un totale di 140.000 euro. La rimanente somma mancante, 240.000 euro, sarà finanziata della Provincia di Venezia.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui