Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

 

L’iper ha abbassato le serrande lunedì e riaprirà a Castrette

A rischio i trenta posti di lavoro di Grancasa e gli altri negozi

VILLORBA. Parco commerciale Willorba addio. Lunedì 7 ottobre il Panorama ha abbassato le serrande in via Pacinotti e le riaprirà il 24 ottobre a Castrette in via della Cartiera. Da due giorni lo scenario del parcheggio deserto lascia sconsolati; in primis chi ancora ci lavora, ma anche gli amministratori locali e i cittadini. I problemi che ora si pongono sono principalmente due: come salvaguardare l’occupazione di chi ancora lavora nel parco commerciale, e cosa fare di un’area che progressivamente sarà inevitabilmente abbandonata. I primi a rischiare sono i 30 lavoratori di Grancasa. La proprietà ha già annunciato un piano di ristrutturazione, ma in che cosa consista ancora non si sa. Si va dalla chiusura alla riduzione del personale. I lavoratori si sono detti disponibili anche a firmare un contratto di solidarietà purché nessuno venga licenziato. Ma che Grancasa possa restare a lungo nel parco commerciale non sembra realistico. I conti con l’addio dell’unico punto vendita che faceva da traino dovranno farli anche Pittarello, la catena del made in China Ina Market, e gli altri negozi di dimensioni minori. Molto dipenderà dalla strategia che si sceglierà per quell’area, sempre che ci siano delle idee per via Pacinotti.

Le opzioni sono tre: rilanciarla, dimenticarla o riqualificarla. Il sindaco Marco Serena ha lanciato un’idea ambiziosa, che in molti non hanno esitato a definire irrealizzabile. Il progetto consisterebbe nel trasferimento di tutte le attività dell’area commerciale a Castrette, nell’area tra lo stabilimento Maber e il confine con Spresiano, demolendo in via Pacinotti i capannoni e i parcheggi vuoti per lasciare spazio ad un parco. Un progetto che potrebbe stare in piedi solo con un intervento di capitali privati, e con una serie di agevolazioni fiscali. Le premesse non ci sono. Anche l’ipotesi del rilancio purtroppo ha una zavorra pesantissima, ovvero il fatto che quel parco commerciale non è mai riuscito a decollare veramente. Resta la terza opzione: che venga lasciato a sè stesso. Intanto tra il 24 ottobre ci sarà l’inaugurazione del nuovo Panorama a Castrette, dietro agli stabilimenti della Benetton. Nello stabile ci sarà anche una galleria commerciale da 22 negozi, tra cui dovrebbe entrare H&M, il secondo punto vendita in provincia dopo quello al Konè di Conegliano.

Federico Cipolla

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui