Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – Mirano diventa “citta’ ecologica”.

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

19

ott

2013

Accordi con sei banche per avviare l’energia sostenibile in case e condomini

MIRANO – Entra a regime il Piano d’azione per l’energia sostenibile, con il quale Mirano punta a ridurre drasticamente le emissioni diventando una delle prima città ecologiche del territorio.

Ieri il sindaco Maria Rosa Pavanello e l’assessore Federico Vianello hanno presentato gli accordi con sei banche di Mirano che permetteranno ai cittadini di accedere a mutui a tasso agevolato per interventi strutturali nelle proprie abitazioni. Gli istituti di credito, Banca Popolare Volksbank, Cassa di Risparmio di Venezia, Friuladria, Bancaetica, Banca S. Stefano e Banca del Veneziano proporranno finanziamenti a tassi fissi e variabili per effettuare interventi in ottica di ecosostenibilità e risparmio: non solo pannelli fotovoltaici, ma anche valvole termostatiche, pompe di calore, caldaie a condensazione, interventi di coibentazione e altri in grado di migliorare l’efficienza energetica delle case dei miranesi.

Si punterà in particolare ai condomini, per raggiungere il massimo grado di benefici in una città che vede il 45% dell’anidride carbonica prodotta dall’edilizia residenziale provata, con quasi 56 mila tonnellate l’anno. Il primo a dare il buon esempio è stato il Comune, che nonostante concorra solo per il 3% delle emissioni, ha già installato pannelli fotovoltaici sui tetti di due scuole, la Pellico e la Azzolini, sostituito le luci della palestra Villafranca e di molti lampioni stradali.

Entro novembre aprirà anche uno “sportello energia”, che permetterà di dare tutte le risposte ai miranesi desiderosi di risparmiare: gli addetti invieranno i cittadini verso la migliore soluzione per la loro casa, fornendo supporto per le analisi preliminari sull’immobile, favorendo i sopralluoghi e le richieste di preventivo e quindi l’incontro con le banche per la stipula del mutuo agevolato.

Filippo De Gaspari

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui