Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

STASERA INCONTRO A MARCON

MARCON – Risparmio energetico e ristrutturazioni edilizie saranno al centro dell’incontro che la Cgia ha organizzato questa sera alle 20.30 nella sala consiliare del Centro civico in via della Cultura 3. L’occasione è quella di fare luce sulle novità introdotte dal Governo con la Legge di stabilità.

Quali sono gli interventi ammissibili, quali i limiti? I condomini possono usufruire degli incentivi? Entro quando devo iniziare e finire i lavori? Le caldaie come rientrano tra questi incentivi?

A questi interrogativi e a molti altri dubbi risponderà Enrico Bortolato, esperto del settore, che assieme a Giovanni Gomiero dell’Ufficio sindacale e ad Andrea De Bortoli saranno i relatori della serata.

La Cgia ricorda, inoltre, che quest’anno è stato introdotto anche il “bonus mobili”. Per i contribuenti che fruiscono della detrazione del 50% per interventi di recupero del patrimonio edilizio, c’è l’opportunità di usufruire anche di una detrazione sempre del 50% sull’acquisto di mobili nuovi e grandi elettrodomestici relativi ad alcune classi energetiche e per apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica (per una spesa massima di 10.000 euro).

Artigiani e cittadini di Marcon sono invitati a partecipare. L’ingresso è libero.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui