Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

PAESE – La Provincia stoppa la discarica Dal Zilio. La commissione ambiente del Sant’Artemio ha, all’unanimità, votato contro il progetto che prevedeva la trasformazione in discarica per rifiuti speciali non pericolosi dell’ex cava di ghiaia “Castagnole” a Paese.

L’impianto progettato avrebbe avuto capacità di deposito di 430.000 metri cubi di rifiuti, corrispondenti a circa 560.000 tonnellate, che sarebbero stati conferiti in 8 anni.

«Finalmente dopo tanti anni durante i quali il Gruppo Paeseambiente ha denunciato la situazione di Paese», spiega l’eurodeputato Andrea Zanoni, «la politica se n’è resa conto e all’unanimità ha riconosciuto che in questo territorio non si può autorizzare più nessun impianto che possa procurare altri danni all’ambiente. Il principio di precauzione in questo caso deve essere massimo: solo nel Comune di Paese ci sono ben 29 cave e 14 discariche, che già hanno messo in serio pericolo la salubrità della falda acquifera, il territorio e quindi la salute dei cittadini».

(f. cip.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui