Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – Passante, a Mirano i primi soldi nel 2014

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

1

nov

2013

Ieri in Regione il vertice tra Pavanello e Chisso, l’assessore garantisce: l’accordo del 2009 resta valido

MIRANO – Alla fine la stretta di mano tra Renato Chisso e Maria Rosa Pavanello ha il sapore di un nuovo impegno. C’è del concreto nel faccia a faccia tra Comune e Regione e il concreto in questo caso porta il nome di “comitato tecnico”: si chiama così il gruppo di lavoro che avrà il compito di passare dalla teoria alla pratica, coordinando l’attività di progettazione delle opere che Mirano attende da anni.

Torna a casa soddisfatta il sindaco di Mirano (con lei anche l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Salviato), dopo aver ottenuto dall’assessore regionale alla Mobilità l’impegno a considerare ancora valido l’accordo di programma sulle opere complementari.

Sia Chisso che il sindaco in realtà sanno che immaginare 19 milioni di euro tutti per Mirano, presto o tardi, resta comunque un miraggio, visti i chiari di luna. Ma questa volta Chisso si è sbilanciato e ha ribadito quanto espresso a Quarto d’Altino due giorni fa, ovvero che l’impegno a destinare già nel 2014 una parte di fondi per Mirano, almeno la prima tranche, c’è tutto.

In realtà, a incontro chiuso, entrambi gli interlocutori hanno espresso le loro considerazioni, non senza un velo di polemica: «Tra istituzioni ci si può parlare senza alzare inutili barricate, senza coinvolgere gli avvocati, soprattutto quando ci sono di mezzo interessi che riguardano i cittadini», ha affermato Chisso, riferendosi proprio alle azioni intraprese da Mirano, «sono convinto che il rapporto diretto tra amministratori sia sempre migliore della polemica a tutti i costi. Aspettavo questa riunione, ora nel concreto il Comune di Mirano dovrà provvedere alla progettazione. Faccio notare che due interventi sono già stati finanziati: si tratta di due asfaltature che il Comune ci aveva richiesto».

«Colloquio cordiale, adesso aspettiamo i fatti», ha aggiunto Pavanello, «con la costituzione di questo comitato tecnico speriamo di avere le risposte che non abbiamo avuto finora, anche se poi bisognerà sempre attendere l’andamento dei bilanci regionali.

Positivo che Chisso e Vernizzi abbiano ribadito come l’accordo del 2009 sia ancora valido e l’impegno a dare a Mirano ciò a cui ha diritto rimane».

Il comitato tecnico sarà composto dagli stessi enti firmatari dell’accordo di programma, quindi Comune, Regione, Provincia e Veneto Strade. È previsto dall’accordo stesso e avrà il compito di predisporre le progettazioni delle opere via via finanziate, coordinandone l’attuazione.

(f.d.g.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui