Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

SPINEA – Un incontro urgente con l’assessore regionale alla Viabilità Renato Chisso per segnalare gli impatti che avranno i nuovi orari cadenzati dai treni e scongiurare un ulteriore affollamento dei treni.

A chiederlo sono il sindaco di Spinea Silvano Checchin e il consigliere delegato alle Piste ciclabili Zorzetto Penzo.

«Applicando il nuovo orario cadenzato, chi prende il treno dopo le 7 avrà a disposizione solo due corse: quella delle 7.39 e quella delle 7.58 – spiega il Sindaco – Gli impatti per lavoratori e studenti sono evidenti, perché c’è il pericolo che i treni siano ancor più affollati. Inoltre, il cambiamento degli orari potrebbe influire negativamente anche sulle coincidenze degli autobus usati dagli studenti».

A Spinea, attualmente, nella fascia oraria 6.55-8 sono presenti quattro diversi convogli (6.55, 7.21, 7.42, 8) che vengono utilizzati da quasi 300 fra pendolari e studenti. Il treno maggiormente utilizzato è quello delle 7.21, con oltre 100 passeggeri che salgono nella sola stazione di Spinea.

(D.Cor.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui