Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

POLO CROCIERISTICO

MIRA «No a qualsiasi ipotesi di portualità e crocieristica all’interno dell’area lagunare del Comune di Mira. Mira ha il territorio circondato da progetti per grandi opere calate dall’alto che rischiano di stritolarla. Per questo serve una mobilitazione massiccia e una presa di posizione ferma che dica no a distruzione dell’ambiente e cementificazione».

È la posizione presa da Andrea Pesce (Movimento 5 Stelle), presidente della commissione Territorio e Ambiente del Comune di Mira, in un recente incontro fatto in municipio con le associazioni del territorio e l’assessore ai Lavori pubblici Luciano Claut.

«Questi progetti che puntano a sviluppare la croceristica in laguna», ha detto Claut, «vanno rigettati. Le grandi navi devono restare fuori dalla laguna di Venezia, fuori cioè dalle attuali bocche di porto. Mira perciò non darà mai la disponibilità del territorio a progetti devastanti di questo tipo».

All’incontro hanno partecipato, oltre agli amministratori comunali, i rappresentanti dei comitati “No grandi navi” e anche di associazioni ambientaliste come Italia Nostra.

Il presidente della commissione Andrea Pesce auspica che su queste posizioni di netta difesa dell’ambiente da progetti calati all’alto possano «continuare a trovarsi convergenze con altre forze politiche come accaduto nel caso delle osservazioni al Ptrc spedite alla Regione che dicevano No alle grandi opere».

(a.ab.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui