Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Staffetta ciclistica Mestre-Orte, domani tappa a Codevigo

CODEVIGO – Farà tappa domani, alle 9.30, al municipio di Codevigo la staffetta di ciclisti promossa dal comitato Opzione Zero con altre associazioni, tra cui il circolo Legambiente della Saccisica, contro la Romea commerciale.

Alla giunta di Codevigo e a tutti i consiglieri il presidente di Legambiente Saulo Pagliaro ha inviato nei giorni scorsi un invito:

«Lo scorso 8 novembre il Cipe ha approvato il progetto preliminare della nuova autostrada Orte-Mestre, un’opera del costo stimato di 10 miliardi di euro che attraverserà cinque regioni e ben 48 comuni, con gravi ripercussioni anche per Codevigo. Da anni il comitato Opzione Zero, insieme a molte altre organizzazioni, tra cui il nostro circolo, si batte contro questa nuova autostrada perché la ritiene un’opera altamente impattante, costosa e inutile.

E’ vero», sottolinea Pagliaro, «che la Romea è una delle strade più pericolose d’Italia, ma il progetto, presentato dalla Gefip Holding e approvato dal Cipe, non prevede la messa in sicurezza della statale, bensì la realizzazione di una nuova arteria parallela a quattro corsie. Il traffico medio giornaliero si attesta oggi intorno ai 17 mila veicoli, un flusso che non giustifica la realizzazione di una nuova autostrada. Tra domani e sabato una delegazione del comitato Opzione Zero, insieme ai rappresentanti di altre associazioni, scenderà in bicicletta da Mestre fino a Orte per spiegare le ragioni del “no”.

(e.l.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui