Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – La staffetta anti-Romea attraversa la Riviera.

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

7

dic

2013

DOLO – Tappa in Riviera per la staffetta ciclistica partita ieri da Mestre per dire “no” all’autostrada Orte-Mestre promossa dal Comitato Opzione Zero e dalla Rete nazionale Stop Or-Me. Presenti Luigi Lazzaro, presidente della Legambiente Veneto, Mattia Donadel del comitato Opzione Zero con Francesco e Gianluca Baldan ed Eliana Caramelli dell’associazione Spiazzi Verdi.

La carovana ha fatto la prima tappa a Mira dove è stata ricevuta dal sindaco Alvise Maniero che durante un breve incontro ha confermato la propria contrarietà alla nuova opera.

«L’autostrada è figlia di una logica superata e di una economia fallimentare», ha dichiarato Maniero che ha anche sottoscritto l’appello che la carovana porta con sè durante la staffetta. La ripartenza intorno alle 8.30 ha visto la carovana dirigersi a Campagna Lupia dove ha incontrato il sindaco Fabio Livieri che ha incoraggiato l’iniziativa. Oggi la carovana, dopo avere attraversato il Polesine e l’Emilia, valicherà gli Appennini fino a Deruta cui seguirà domani la discesa verso Orte. Durante l’attraversamento delle altre regioni numerosi sono i presidi e le iniziative organizzate da comitati, gruppi e associazioni che costituiscono nodi locali della Rete Stop Or-Me. Intanto sul piano dell’azione legale si è già costituito il gruppo di lavoro tecnico-giuridico per mettere a punto i ricorsi al Tar e in sede europea.

(l.per.)

 

CAVARZERE – Preoccupazione per il tracciato che potrebbe attraversare Grignella e Villaggio Busonera

«Un’autostrada vicino al campanile»

Il comitato Ambiente lancia l’allarme sulla nuova Romea

INCONTRO – Il comitato Ambiente e sviluppo e i “ciclisti” contrari alla nuova Romea

«No» secco alla nuova Romea commerciale dal comitato “Ambiente e sviluppo”. Da anni gli attivisti cavarzerani si battono contro il progetto dell’autostrada Orte-Ravenna-Mestre che passerà vicina al centro cittadino, ma oggi la protesta torna a essere più forte dopo l’approvazione del progetto preliminare da parte del governo Letta. Protesta che vede coinvolti altri comitati del veneziano, tra cui alcuni attivisti diretti a Roma in bici lungo il tracciato della nuova opera (altro servizio a pagina XXII).

«Il tracciato della nuova autostrada, taglierà a metà il territorio del nostro Comune», afferma Gianni Franzoso del comitato. «Stiamo parlando di un’opera che perlopiù porterà solo inquinamento e nessun vantaggio per la città. Non sappiamo ancora dove passerà il viadotto che attraverserà Adige e Gorzone, ma da quello che emerge dovrebbe essere a poco più di un chilometro dal campanile del duomo». La soluzione sarebbe stata indirizzata sul punto in cui i due fiumi sono più vicini per fare un unico ponte. «Così ci ritroviamo i camion in casa e il casello non porterà i benefici sperati», afferma il comitato.

Tra le aeree di accesso alla nuova Romea ci sarà anche Cavarzere. «Il tracciato sarà tutto in superficie a poche decine di metri da centri come Grignella e Villaggio Busonera, zona densamente abitata – riprende Franzoso -. Se dobbiamo pagare per andare a Venezia, lo facciamo solo in caso di urgenza».

Il comitato chiede invece interventi immediati sull’attuale Romea, a partire da una rotonda a Santa Margherita, l’incrocio che i cavarzerani fanno per immettersi nella Ss 309 e un attraversamento pedonale per raggiungere la fermata della corriera. Finora solo il Movimento 5Stelle si è schierato con il comitato.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui