Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

CAMPOLONGO – Brenta e canali monitorati ora per ora in Riviera a causa del maltempo. Disagi per straripamenti di canalette e strade allagate si sono avuti a Mira, Pianiga e Campagna Lupia. Il fenomeno dei fontanazzi a Liettoli di Campolongo Maggiore e a Sandon di Fossò.

«Da sabato sera», spiega il sindaco di Campolongo Alessandro Campalto, «stiamo monitorando con grande attenzione la situazione degli argini del Brenta. Si sono verificati anche dei fontanazzi a Liettoli e a Sandon».

Si tratta di risalite d’acqua importanti dal letto del fiume che sta accogliendo i suoi affluenti come il Bacchiglione.

«Sul territorio c’è la protezione civile con una trentina di persone che sta controllando che sugli argini non si verifichino dei cedimenti», assicura Campalto«.

Ma non c’è solo il Brenta a preoccupare. A Mira la pioggia insistente ha mandato sott’acqua via Valmarana a Mira Porte, parte di via Molin Rotto e laterali di via Malpaga fra Marano e Borbiago. Il livello di canali come il Navigli , il Taglio e il Novissimo sono sotto osservazione La situazione è controllata dal comune e dal consorzio “Acque risorgive”.

A Pianiga e Campagna Lupia sono straripati invece nelle frazioni di Lughetto e Rivale diversi fossati ai lati della strade . Disagi per la viabilità minore.

Alessandro Abbadir

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui