Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – Dolo. Tutti contro tutti nella Lega.

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

31

gen

2014

I “lealisti” contro il segretario 

DOLO «Il gruppo Lega formato da Sabrina Bachet, Cecilia Canova, Silvia Carraro e Roberto Stradiotto si ritiene perfettamente in linea con i principi del movimento e non riconosce chi si è schierato dalla parte di coloro che usano l’arroganza e l’offesa per perseguire i propri scopi. Nessun movimento o partito che si rispetti può imporre a qualsivoglia persona di andare contro a principi guida quali l’etica e la moralità». A dirlo sono i quattro consiglieri comunali della Lega Nord che si sono schierati a favore del sindaco Maddalena Gottardo dopo gli attacchi subiti dai consiglieri Fattoretto e Vescovi anche loro del Carroccio. Nel frattempo continuano le richieste di dimissioni. «Il segretario della sezione dolese della Lega Carlo Levorato», proseguono i quattro consiglieri “lealisti”, «con la sua lettera aperta ha preso posizioni evidentemente personali e per conto di pochi. Tutto ciò risulta imbarazzante e a nostro avviso si dovrebbe dimettere da segretario non essendo in grado di sostenere il sindaco e la maggioranza del suo comune».

Una staffilata alla Lega arriva poi da Giorgio Gei (Ponte del Dolo). «Avevano promesso fuoco e fiamme», dichiara Gei, «espulsioni e licenziamenti in tronco. Sono invece disarmanti le dichiarazioni del commissario del Carroccio per il quale la Lega ha posizioni diverse rispetto al sindaco Gottardo su Veneto City, ospedale, Romea commerciale e Pati, ma rimane in maggioranza in posizione critica. Sarebbe interessante conoscere quali sono le divergenze della locale sezione dolese su Veneto City o chiedere quali prese di posizione ufficiali ci siano state verso i vertici regionali per difendere l’ospedale di Dolo da parte della Lega della Riviera».

Giacomo Piran

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui