Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

IN PROVINCIA

DOLO – Nuovo passo in avanti per la realizzazione del Pati (piano assetto territorio intercomunale) tra Dolo e Fiesso. Ieri mattina il vicepresidente della Provincia Mario Dalla Tor ha firmato con i sindaci Maddalena Gottardo e Andrea Martellato i documenti per l’adozione del piano. «Esprimo soddisfazione per il risultato raggiunto», ha spiegato Maddalena Gottardo, «il Pati è uno strumento di pianificazione che delinea le scelte strategiche di assetto e di sviluppo per il governo del territorio, e individua le specifiche vocazioni e le varianti di natura idrogeologica, paesaggistica, ambientale, storico-monumentale e architettonica».

Critiche le opposizioni. «Gli amministratori», accusa Alberto Polo (Dolo Cuore della Riviera), «nemmeno nelle dichiarazioni ufficiali tengono conto che il nostro territorio, idrogeologicamente parlando, è fragilissimo e i recenti problemi causati dalle abbondanti piogge lo dimostrano. Come possono andare fieri di un Pati dove sono previsti 24 ettari che saranno oggetto di nuova urbanizzazione?».

«Era proprio necessario incrementare la superfice edificabile in un’area delicata come quella di Dolo già pesantemente urbanizzata dal vecchio Prg?» si chiede Giorgio Gei (Ponte del Dolo). «Se il documento non verrà emendato durante la fase di consultazione e partecipazione, mi auguro che in Consiglio si possano trovare i voti per respingerlo».

(g.pir.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui