Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Laboratorio cinese sequestrato

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

25

mar

2014

MIRANO – Blitz dei carabinieri a Zianigo: denunciato il titolare

MIRANO – Gravi carenze dal punto di vista della sicurezza: è questa la motivazione che ha portato nei giorni scorsi i carabinieri del nucleo Ispettorato del Lavoro di Venezia a porre i sigilli su un laboratorio tessile collocato in una palazzina in pieno centro a Zianigo.

Il laboratorio era a conduzione cinese, almeno sette lavoratori passavano moltissime ore li dentro ma la loro attività nelle ultime settimane è finita sotto la lente d’ingrandimento dei militari dell’arma. Titolare e dipendenti erano in regola con il permesso di soggiorno e gli altri documenti, a presentare serie criticità erano i locali dell’opificio. I carabinieri sono dunque piombati nel laboratorio di Zianigo. È bastato un rapido giro tra i locali per notare le lampanti criticità. Dalle pericolose stufette per il riscaldamento ai cavi scoperti, pare fossero svariate le violazioni alle normative antincendio ma non solo. Il titolare è stato denunciato, i macchinari sono stati subito fermati.

(g.pip.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui