Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO – Dura protesta dei gruppi di opposizione dopo che nel sito internet del Comune di Dolo e nella newsletter comunale è stata diffusa la campagna referendaria della Lega Nord. A sollevare la questione sono i capigruppo Alberto Polo (Dolo Cuore della Riviera) e Giorgio Gei (Ponte del Dolo) che hanno presentato un’interrogazione al sindaco Maddalena Gottardo inviandone copia anche al Prefetto, Domenico Cuttaia. Fatto ancor più grave perché questa è la seconda segnalazione dopo quella avvenuta per il convegno di Indipendenza Veneta l’11 marzo. «Nella newsletter dell’1 aprile e nella home page del sito istituzionale del Comune di Dolo», scrivono i consiglieri, «si stia dando risalto ad una campagna referendaria con precisi rimandi, tramite link al relativo sito internet ed a una locandina, al partito di cui lo stesso sindaco fa parte. Ci chiediamo se tale utilizzo sia conforme ai dettami fissati dalla Legge». Infine viene fatta una richiesta: «In considerazione della chiarezza della norma siamo certi di quella che dovrà essere la risposta all’interrogazione. Pertanto chiediamo l’immediato intervento di rimozione di tale contenuto».

Giacomo Piran

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui