Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

CONFCOMMERCIO

ORIAGO – È stato presentato nella sede della Confcommercio di Oriago, il progetto “UnpoExpo”. L’iniziativa, collegata all’Expo 2015 di Milano, toccherà 500 comuni tra cui quelli della Riviera promuovendo i prodotti tipici e l’accoglienza delle dimore storiche, degli alberghi e dei ristoranti. Concepito nell’ambito del turismo agroalimentare italiano, il progetto è una sorta di “paniere fluviale” presentato sotto con un marchio unico. A illustrarlo è intervenuto Giampiero Comolli, ideatore dell’iniziativa, che ha voluto dar vita ad una “Food Valley” italiana, proposta ai milioni di visitatori dell’Expo 2015 come meta per scoprire la nostra storia a tavola, nei campi, nella cultura e nell’arte. Ogni provincia sarà chiamata a “griffare” e personalizzare il progetto. La Riviera potrà puntare sulle eccellenze del territorio tra le quali l’asparago di Giare, la bravura dei ristoratori, l’ospitalità degli alberghi e delle dimore storiche e l’arte dei calzaturifici.

(g.pir.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui