Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO – Il sindaco Gottardo

DOLO – Le polemiche e le tensioni all’interno del consiglio comunale di Dolo si arricchiscono di un nuovo colpo di scena. Il sindaco Maddalena Gottardo, ha scritto al Prefetto di Venezia una lettera nella quale esprime l’impossibilità di nominare i componenti delle commissioni consiliari per la mancata comunicazione dei nominativi da parte del gruppo misto e del gruppo “Dolo, Cuore della Riviera”. «Mi esimo da qualsiasi commento», spiega, «lascio ai cittadini libera interpretazione dell’accaduto, rinviandoli alla lettura». Nello scritto il sindaco illustra al Prefetto quanto avvenuto in questi mesi: l’uscita dalla maggioranza di Mario Vescovi e Giovanni Fattoretto che sono confluiti nel gruppo misto, la necessità di modificare le commissioni e il voto favorevole del consiglio comunale che prevede l’ampliamento del numero dei commissari da 5 a 9, e la successiva uscita dal gruppo misto di Stefano Uva, che ha provocato un nuovo mutamento della compagine dei gruppi consiliari. Per questo lunedì si è svolta una conferenza capigruppo che ha ribadito la composizione nelle commissioni: cinque membri alla maggioranza, due al gruppo “Dolo Cuore della Riviera”, uno per il gruppo misto e uno per “Il Ponte del Dolo”. Due gruppi di minoranza hanno sollevato obiezioni. «Provvederò a convocare il consiglio comunale pure in difetto della corretta costituzione delle commissioni, imputabile solo a parte della minoranza ».

Giacomo Piran

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui