Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Non sono state come quelle di Pasquetta, ma anche ieri – complice il maltempo – si sono ripetute code e rallentamenti sulla Romea per gli “arrivi” al nuovo centro commerciale “Nave de vero”.
Nel pomeriggio le auto si sono incolonnate da sud, con code che sono arrivate fino alla vecchia rotatoria di Malcontenta e proseguendo poi sulla Romea verso Chioggia, fino all’altezza dei distributori di carburante. Non è stato comunque necessario l’intervento dei vigili urbani, in quanto un po’ alla volta le auto procedevano comunque, dirette verso la “Nave de vero” oppure gli altri centri commerciali della zona di Marghera e il cinema multisala. Uno dei problemi da risolvere, a quanto pare, sarebbe comunque l’innesto dalla vecchia rotatoria al tratto della Romea che porta alla “Nave de vero”: lo svincolo è infatti di poco più di una corsia, creando una “strozzatura” che rallenterebbe il deflusso dei veicoli che, prima e dopo, viaggiano su strade ben più larghe, causando così i blocchi sulla rotonda.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui