Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

La richiesta di Donadel

MIRA. «Il Distretto sanitario deve rimanere a Mira, si convochi subito un Consiglio straordinario». È la perentoria richiesta al sindaco Alvise Maniero del consigliere Mattia Donadel del gruppo “ Mira Fuori dal Comune”, che interviene sulla vicenda del distretto sanitario che rischia di finire a Dolo. «La pretesa del sindaco di Dolo», dice Donadel, «di voler sottrarre il distretto a Mira è assurda e produce un danno a tutta la Riviera del Brenta. Se le indicazioni del nuovo Piano socio Sanitario regionale (Pssr) sono quelle di andare verso un maggiore decentramento dei servizi sul territorio, allora non si capisce perché il distretto più importante del comprensorio, collocato nel comune più popoloso della Riviera, dovrebbe andare a finire a due passi da un ospedale. A meno che qualcuno non pensi di barattare l’ospedale con il distretto sanitario». Intanto continua la raccolta di firme del Pd di Mira che stamattina sarà con un gazebo davanti al distretto in villa Lenzi. Sono già state raccolte oltre 1100 firme.

(a.ab.)

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui