Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

ASL 13   «Nessun disservizio per i malati reumatici, l’attività sospesa a Dolo sarà garantita a Mirano»

DOLO – L’Asl 13 replica all’associazione «Nessun disservizio per i malati reumatici»

«Nessun disservizio per i malati reumatici, l’attività sospesa a Dolo sarà garantita a Mirano».
Così l’Ulss 13 replica alla protesta sollevata nei giorni scorsi dall’associazione Malati Reumatici del Veneto, che conta oltre 1.600 iscritti.
«L’ambulatorio di Dolo chiude dal 16 giugno al 15 settembre, questo servizio si sta riducendo sempre più» ha sbottato la presidente Silvia Tonolo, chiedendo un intervento del segretario generale della sanità veneta, Domenico Mantoan.
La direzione generale dell’Ulss 13 risponde: «Questi allarmi sono ingiustificati, gli stessi servizi saranno semplicemente spostati a pochi chilometri di distanza. Con noi nessuno si è lamentato».
Una presa di posizione che non piace per nulla alla Tonolo: «A Mirano non c’è nessuno che sostituisca il dottor Rizzi, anche dal sito dell’Ulss indicano solo la sede di Dolo».
L’Ulss 13, in ogni caso, rimarca il concetto: «Ricordiamo che la Regione ha individuato per l’Ulss 13 un ospedale su due sedi. Ciò permette di elevare la qualità delle prestazioni ottimizzando le risorse».
Gli ospedali di Dolo e Mirano, dunque, saranno sempre più complementari.

(g.pip.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui