Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – Dolo. Due nuove fermate sulla Brentana.

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

6

ago

2014

Intervento dell’Actv per migliorare la sicurezza dei pendolari

DOLO – Due nuove fermate dell’Actv sulla Brentana in località Ca’ Tron di Dolo all’altezza del ristorante “Mare di Vino”. Questa la decisione presa grazie ad un accordo fra Actv, Veneto Strade e Comune di Dolo dopo le proteste delle scorse settimane. A protestare erano stati residenti e gli utenti, soprattutto le centinaia di studenti delle vicine scuole superiori. Questi avevano lamentato come con la costruzione di una nuova rotonda e della bretella di collegamento dalla Brentana con Roncoduro, le fermate dei bus non siano più sicure come un tempo. Effettivamente a un ragazzo o anziano potrebbe venire la tentazione di tagliare la rotonda a piedio in bici per raggiungere le fermate a ridosso del Naviglio e della Brentana di fronte al ristorante alla Posta. Si è deciso così che la fermata in direzione Padova sarà collocata in un’area interna a cui si accederà dalla nuova rotatoria. «Le fermate che si trovano a ridosso del ristorante “alla Posta”» spiegano il presidente dell’Actv Luca Scalabrin e l’assessore del comune di Dolo Elisabetta Ballin «saranno messe in sicurezza grazie a un impegno preciso di Veneto Strade. Nel frattempo entro l’inizio del 2015 saranno realizzate due nuove fermate all’altezza del ristorante Mare di Vino. Proprio lì, infatti, si trova un viottolo che collega la Brentana con l’area del polo scolastico dolese». Quel viottolo dovrà essere messo in sicurezza e ampliato con interventi previsti proprio dal comune di Dolo.

(a.ab.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui