Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

FERROVIE – Regionale cancellato dopo essere stato annunciato con ritardo

SAN DONÀ – Nuova corsa mattutina soppressa sulla linea Portogruaro-Mestre, i pendolari protestano. Ieri mattina sono riprese le corse “invernali-studentesche”, ma gli utenti di Trenitalia si sono trovati a piedi a causa dell’improvvisa soppressione del regionale 11102 delle 5.06 che, da Portogruaro, giunge a Mestre alle 6.04. Prima della cancellazione, per giunta, il treno era segnalato con 20 minuti di ritardo, un fatto che ha mandato su tutte le furie i turnisti. «Da giugno aspettavamo il ripristino del regionale delle 5.06 – spiega il Comitato dei pendolari di Quarto d’Altino – 75 persone di media ogni giorno, che quest’estate si sono recate in macchina a lavorare e che ora lo hanno visto soppresso. Non è possibile che sia cancellato il primo treno, fondamentale, nel primo giorno di ripristino di tali corse. Chiederemo spiegazioni a Zaia e a Trenitalia di questo ulteriore danno e presa in giro nei confronti dei pendolari che nuovamente si sono arrangiati e sono ricorsi ai mezzi propri. Durante l’estate solo quattro di queste 26 corse erano state mantenute dalla Regione, due in orari veramente inutili per il flusso pendolare».

Davide De Bortoli

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui