Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al Consiglio di Stato. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso Consiglio di Stato contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

SCORZÈ – Casello del Passante pronto per fine novembre, apertura per le prime settimane del 2015. E poi martedì prossimo si conoscerà il nome della ditta che farà la tangenziale sud di Scorzè, con il cantiere pronto a partire per fine anno. Queste le due notizie avute ieri dal sindaco Giovanni Battista Mestriner e dal suo assessore alla Viabilità Claudio Codato che prima hanno incontrato i vertici di Anas, per discutere del casello, e poi di Veneto Strade per affrontare la partita dell’arteria da via Milano a via Boschi. Intanto il Comune vuole mettere in sicurezza la Moglianese con un autovelox e comunica che la stessa provinciale sarà asfaltata in autunno come via Onaro e via Volta. Dunque si annunciano settimane decisive per la viabilità.

Casello. La novità più importante è la fine dei lavori per fine novembre tra Martellago e Scorzè. Il Passante sarà chiuso per metà anche dalle 22 di sabato prossimo alle 6 di domenica, solo in direzione Milano. I successivi tre mesi dovrebbero essere in discesa, anche perché il casello è pronto e si dovrà completare la viabilità di accesso dalla Castellana. E in quest’ottica va vista la riunione del 24 settembre dove si stabilirà il nome del gestore delle tangenziali a nord: ieri non si è riusciti a prendere una decisione. Aperto al traffico il casello di Martellago-Scorzè, via libera ai camion anche in quello di Spinea.

Tangenziale. Da Veneto Strade Mestriner e Codato hanno saputo che il 16 settembre ci sarà l’apertura pubblica delle buste per sapere chi costruire la strada da via Milano a via Boschi (Castellana) da dove poi ci sarà l’accesso a ovest al casello del Passante. Lavori che dovrebbero iniziare in tre-quattro mesi e durare due anni, consegna prevista per fine 2016. Sarà lunga tre chilometri e avrà quattro rotatorie.

Sicurezza. Codato ha fatto sapere di alcuni interventi che saranno fatti nei prossimi mesi. «Per rallentare il traffico sulla Moglianese a Cappella» spiega «stiamo pensando a una postazione di autovelox ma neppure escludiamo di mettere un semaforo all’altezza di via Dante. Inoltre tra fine settembre e i primi di novembre saranno asfaltate via Onaro, via Moglianese e via Volta».

Alessandro Ragazzo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui