Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

L’ex sindaco Michele Basso annuncia l’iniziativa dopo la richiesta dell’attuale Giunta di tenerlo chiuso

MEOLO – Casello autostradale: una raccolta di firme per aprirlo subito in entrambi i sensi. Ad annunciare l’iniziativa è il gruppo consiliare di Michele Basso, dopo che il sindaco Loretta Aliprandi, nelle scorse settimane, aveva chiesto ad Autovie di bloccarne l’apertura definitiva fino a quando non saranno completati tutti i lavori di viabilità alternativa sul territorio.
«Ma questo significherebbe attendere anni per la realizzazione delle altre opere viarie» sottolinea il capogruppo Michele Basso. Ora il casello della A4 è utilizzabile solo parzialmente, in entrata verso Trieste e in uscita da Venezia.
«Ma adesso che i lavori necessari per l’apertura sono stati terminati, le attività produttive della zona industriale di Meolo e anche quelle dei paesi limitrofi, dopo aver aspettato per decenni la costruzione del casello, chiedono che venga aperto al più presto in entrambe le direzioni» aggiunge Basso, facendosi portavoce di imprenditori e lavoratori, finora costretti ad allungare la strada di parecchi chilometri, con un aumento dei costi per il trasporto delle merci e lo spostamento degli addetti.
«Lasciarlo chiuso perché il sindaco si è impuntato non giova a nessuno – conclude Basso – Per questo abbiamo intenzione di raccogliere le firme per sollecitare l’immediata apertura del casello».

Emanuela Furlan

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui