Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

MOZIONE DI PIGOZZO

NOALE «Attivare nell’ospedale pubblico di Noale i 40 posti letto già previsti dal piano socio-sanitario». Questa la sintesi della mozione presentata dal consigliere regionale del Pd Bruno Pigozzo e indirizzata alla giunta veneta. L’ex sindaco di Salzano chiede che si usino i padiglioni del Pier Fortunato Calvi anziché la struttura della casa di riposo, inaugurata un anno e mezzo fa. Nelle scorse settimane la questione era riemersa, dopo che l’Asl 13 aveva rivelato i piani futuri, spiegando che si sta portando avanti quanto deciso dalle schede regionali decise nel 2013. «Vogliamo che sia rispettato l’indirizzo della Regione», incalza Pigozzo, «di collocare ospedali di comunità in strutture pubbliche. Inserire in questa sede i posti letto significa rafforzare l’importanza di Noale e tenere così attivi i vari servizi e ambulatori: dalla medicina di gruppo al distretto, dalla medicina dello sport alla riabilitazione cardiologica. L’eventuale collocazione dei posti letto in una struttura privata, provocherebbe invece uno svuotamento dell’ospedale. Cosa che penalizzerebbe i cittadini noalesi».

(a.rag.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui