Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

MIRA – Tutto pronto a Mira per la manifestazione Slot Mob pensata per tutta la provincia per fermare il dilagare delle macchinette mangiasoldi e il conseguente fenomeno della Ludopatia. La manifestazione prevede due momenti. Oggi, dalle 10 in poi “giochi di una volta” insieme in Piazza Municipio e “Flash mob” . Ci sarà la colazione al Bar “La Griffe” – via Nazionale, 173. A Oriago dalle 14:30 in poi “I giochi di una volta” in Piazza Mercato e “Caffè insieme presso Cicchetteria – Bar “Ea voja mata” in via Risorgimento. Alle 16.30 all’ Auditorium della Biblioteca ci sarà una conferenza sul tema “Ludopatia e azzardo”.

«Con questa manifestazione», spiega Margherita Gasparini per gli organizzatori, «vogliamo agire su tre fronti: richiedere una legge che limiti e regolamenti seriamente il gioco d’azzardo nell’interesse non delle lobby ma dei cittadini, soprattutto i più vulnerabili. Vogliamo poi non aspettare i tempi, a volte troppo lunghi della politica, ed agire subito, recandoci insieme a consumare in un bar che ha scelto la disinfestazione dalle slot e/o altri giochi d’azzardo. Infine vogliamo curare il cattivo gioco con il buon gioco, che è sempre un bene relazionale».

(a.ab.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui