Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Oltre trecento persone hanno manifestato ieri mattina contro la realizzazione della Valdastico Nord, la ex Pirubi destinata a collegare la Valle dell’Astico alla Valle dell’Adige, nei pressi di Besenello. Il guerriero di Florian Grott (nella foto a destra), agganciato a una gru, è stato cementato al centro della rotatoria del paese a simboleggiare la guerra degli abitanti contro questa nuova autostrada: 40 chilometri in progetto di finanza, 16 chilometri di traforo a doppia canna, due miliardi di euro di investimento che dovrebbe ripagarsi con i pedaggi e una lunga concessione per l’autostrada Brescia-Padova.

Durante la manifestazione, cui hanno partecipato una decina di sindaci trentini, i comitati della Valle dell’Astico si sono idealmente gemellati con i comitati No Pirubi del Trentino, guidati da Annalia Sartori (foto nel riquadro). Presenti anche i rappresentanti della Provincia autonoma di Trento, schierati per il no alla nuova autostrada.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui