Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

S.M.DI SALA – Due milioni per evitare gli allagamenti

S. MARIA DI SALA – Allagamenti? A Caltana non saranno più un problema. Dopo le numerose proteste, arriva un protocollo di intesa tra il Comune e il Consorzio di bonifica Acque Risorgive con il quale sono stati previsti interventi per oltre 2 milioni di euro.

«Abbiamo firmato – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Fabio Semenzato – un protocollo di intesa con il Consorzio di bonifica Acque Risorgive per l’esecuzione di importanti interventi di riduzione del rischio idraulico nel centro di Caltana. Interventi già previsti nel Piano delle Acque ma mai attuati perché molto costosi. L’intervento infatti ha un costo di 2 milioni 250 mila euro».

Il Piano delle Acque prevede la completa demolizione e il rifacimento del sistema dei tombini. Dopo gli interventi il drenaggio dell’acqua dovrebbe diventare molto più fluido. Inoltre si prevede il rifacimento dei due ponti ad arco esistenti e il rifacimento della paratoia di sostegno del canale Caltana, canale consortile dalla composizione non uniforme, al fine di renderlo in grado di assorbire maggiori portate d’acqua durante i periodi di abbondanti piogge.

Sarà poi realizzata a monte del centro abitato una cassa di espansione, un bacino di invaso di 30 mila metri cubi che servirà a raccogliere le acque che attualmente si riversano nel centro, come è accaduto anche negli ultimi allagamenti del mese di novembre.

Si procederà comunque per stralci, a mano a mano che arriveranno i fondi e il primo intervento sarà la demolizione e il rifacimento di una parte del sistema di tombini esistente. Della progettazione dell’intervento è stato incaricato il Consorzio che provvederà entro il mese di gennaio 2015.

Questi interventi, non più differibili – spiega l’amministrazione – scongiureranno i futuri allagamenti nella frazione di Caltana.

Serenella Bettin

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui