Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

MIRANO – «Un senso unico e un limite di velocità fissato a 30 chilometri orari: è così che via Desman sarebbe messa davvero in sicurezza». Resta caldo il dibattito sulla pericolosità della provinciale 33, quella che collega Mirano e Borgoricco attraversando le frazioni di Zianigo, Veternigo e Sant’Angelo.

Il comitato di residenti guidato dal miranese Marino Dalle Fratte sta protestando in strada da cinque settimane per chiedere a gran voce una pista ciclabile, ma ora nel calderone entra anche una nuova proposta lanciata dall’associazione miranese Valore Ambiente: «Basterebbe realizzare due fasce di rispetto per le biciclette delimitate da una semplice segnaletica, prevedendo poi un senso unico e una netta moderazione della velocità», scrive il presidente Alessandro Apollonio.

Nelle ultime settimane si è discusso molto del progetto della pista ciclabile (che costerebbe 3,2 milioni di euro), ma Valore Ambiente va controcorrente: «No alle autostrade per biciclette – scrive l’associazione -. In questi ultimi anni in questo territorio sono state realizzate molte piste ciclabili accanto alle strade che hanno provocato espropri di privati, superfici di solo asfalto e costi finali ingigantiti: un milione di euro per ogni chilometro – prosegue Apollonio -. Tecnici e amministratori hanno provocato spese inutili e scempi del territorio. Molte piste sono state fatte per commissionare lavori stradali con annesse mazzette nel periodo in cui vigeva un sistema corruttivo. La ciclabile di via Desman andrebbe nella direzione della continuità con il passato, con spreco di denaro pubblico e trasformazione paesaggistica nel pieno del graticolato romano».

Da qui dunque la proposta alternativa, quella di un senso unico che aumenterebbe la sicurezza e straolgerebbe la viabilità.

(g.pip.)
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui