Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

RIFIUTI

Un altro anno da «Comune riciclone» per Quarto d’Altino che, nel 2014, rinnova l’ambito premio di Legambiente. «Con il 73,34 per cento di media annuale di raccolta differenziata – spiega l’assessore all’ambiente Radames Favaro – anche quest’anno l’impegno dei cittadini ci ha permesso di raggiungere ottimi risultati».

Il riconoscimento di Legambiente, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente, premia infatti le comunità locali che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti. E per migliorare ancora la percentuale, il Comune ha già in programma da gennaio una serie di incontri pubblici.

«Crediamo che solo attraverso il contributo e la partecipazione di tutti sia possibile raggiungere risultati ambiziosi – spiega Favaro – Per questo nel 2015 intensificheremo gli incontri pubblici per valutare con i cittadini alcune modifiche che riguardano la gestione del servizio e per fornire ulteriori informazioni sulle tipologie di rifiuti conferibili come differenziati. L’obiettivo è salvaguardare l’ambiente e alleggerire la tariffa a carico di famiglie e imprese. Per raggiungerlo non basta migliorare ulteriormente la quantità di rifiuto differenziato, ma bisogna lavorare anche sulla qualità, andando a diminuire gli errori nella distinzione dei rifiuti».

I primi due incontri pubblici sono in programma il 22 gennaio alle 20,30 al centro servizi di Quarto d’Altino e il 29 gennaio, alla stessa ora, al centro civico di Portegrandi. Giovedì 1° gennaio la raccolta della carta non verrà eseguita. A breve gli altinati riceveranno il calendario provvisorio per gennaio e febbraio (quello definitivo arriverà dopo gli incontri pubblici).

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui