Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Asl 13, la direzione va a Noale

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

15

gen

2015

SANITÀ – Sarà realizzato un prefabbricato che fungerà da pronto soccorso

Il direttore Gumirato ha definito le linee guida. Grandi lavori a Dolo

Definite le strategie della sanità nel territorio dell’Asl 13. Lunedì il direttore generale dell’Asl 13, Gino Gumirato, ha concordato con i direttori di dipartimento e lo staff dirigenziale il programma per il 2015. La riunione era stata convocata nella mattinata di giovedì 8 gennaio, quindi prima dell’incontro avvenuto nel pomeriggio alla Quinta commissione del Consiglio regionale con il presidente della Conferenza dei sindaci Silvano Checchin. Segno evidente che il direttore generale, una volta incamerata l’approvazione dell’Atto aziendale, aveva deciso di dare corso a quelle che erano già state definite come linee guida, senza preoccuparsi dell’esito dell’audizione pomeridiana.

La riunione di lunedì si è tenuta a Noale perché da quest’anno la sede amministrativa e legale dell’Azienda sarà trasferita, e questo per risparmiare sul costo degli affitti attualmente pagati all’Istituto Mariutto di Mirano. A Noale sarà trasferita la direzione sanitaria, ma anche quella generale e sociale dell’azienda. Per quanto riguarda gli interventi che saranno messi in cantiere nei prossimi mesi, i principali riguardano l’ospedale di Dolo dove inizieranno i lavori per la costruzione del prefabbricato che fungerà da pronto soccorso, piastra operatoria e piastra radiologica. Viene confermato, quindi, quanto già previsto nell’atto aziendale. Saranno, inoltre, eseguiti interventi di miglioria e di adeguamento al primo “monoblocco”, quello costruito negli anni ’60-70. Saranno costruite delle scale di emergenza che attualmente non esistono, verranno installati degli ascensori antisismici e sarà modificato l’ingresso del monoblocco.

A Mirano è previsto l’intervento di adeguamento delle sale di sterilizzazione e agli ambulatori di “day surgery”, la ristrutturazione dell’ex Medicina per trasformazione in attività ambulatoriali e l’acquisizione del reparto di Ginecologia dall’istituto Mariutto. Per quanto riguarda il reparto di Cardiochirurgia di Mirano che tanto discutere ha fatto negli ultimi tempi, nulla cambierà nel corso del corrente anno, e probabilmente su tale decisione influisce anche il fattore elezioni regionali. Tuttavia, considerato che Mestre non ha disponibilità nella propria sede di sopportare anche il flusso di pazienti di Mirano, in alcune occasioni, durante l’anno, il primario di Mestre si trasferirà a Mirano per eseguire gli interventi di cardiochirurgia. Un programma che nei prossimi giorni sarà presentato pubblicamente dallo stesso direttore generale.

Lino Perini

 

Il direttore sanitario dà le dimissioni al suo posto Livio Dalla Barba

DOLO – (l.per.) Il direttore sanitario dell’Asl 13 Alessandro Fabbri, per ragioni strettamente personali, ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico. La richiesta è stat aformalizzata già il 27 novembre scorso. 64 anni, direttore sanitario dal 1° settembre 2011, era subentrato a Filippo Accietto che era andato in pensione. Fabbri è originario di Verona e si è laureato in Medicina a Padova, specializzandosi in cardiochirurgia, settore di cui è stato primario. Vanta anche una specifica esperienza come direttore sanitario presso l’ospedale “La Roseraie” di Parigi.

Fabbri è stato sostituito temporaneamente nelle funzioni dal dirigente medico ospedaliero Livio Dalla Barba. Il direttore generale dell’Asl 13 Gino Gumirato, infatti, per garantire la continuità amministrativa, in particolare per la definizione e gestione del budget 2015, ha delegato Dalla Barba ad espletare le funzioni di direttore sanitario. La direzione dell’Asl ha ringraziato Fabbri per il lavoro svolto con dedizione e professionalità.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui