Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

ERACLEA – Che fine ha fatto Valle Ossi? Tutto tace e il Comune di Eraclea ha scritto alla società Numeria, proprietaria dei 260 ettari dell’area alla spalle della laguna del Mort, per capire intenzioni e reale volontà d’intervenire.

Quando era stato presentato il primo progetto, nel 2008, la cifra d’investimento complessivo indicata era sui 500 milioni di euro, e la prima convenzione con il Comune è datata 2011. Da allora è iniziato un iter che ha portato ad una rilevante modifica del progetto iniziale e degli stessi termini della convenzione con il Comune. Avviata, come concordato, la procedura di Via, la Numeria due anni fa ha chiesto la sospensione dell’iter. Sembrava solo che ci fossero alcuni dettagli da mettere a punto. Ad attendere l’apertura dei cantieri sono soprattutto gli operatori turistici di Eraclea Mare che con il mega intervento immobiliare sperano in un definitivo decollo della località turistica. Probabilmente a causa della crisi economica tutto si è di fatto bloccato. Di qui la lettera del Comune alla proprietà per capire se per Valle Ossi c’è ancora un futuro turistico.

Maurizio Marcon

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui