Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

SCORZÈ – Sagre di Scorzè più ecosostenibili. La richiesta arriva dal Movimento 5 Stelle, che ha presentato un ordine del giorno da voltare in Consiglio per ridurre e gestire meglio i rifiuti. Nel Comune, infatti, ci sono molti appuntamenti durante l’anno che attirano migliaia di visitatori; si va, tanto per citarne alcune, dalla Sagra dei bisi di Peseggia a quella del pomodoro di Cappella, dalla Festa dello sport di Scorzè alle iniziative legate al radicchio a Rio San Martino.

I consiglieri del M5S Flavio Berton e Antonio Petenà puntano a rendere Ecosostenibili le iniziative del territorio.

«Si avrebbero dei risparmi per le casse comunali», precisano, «e si avrebbe anche un consistente calo della spazzatura prodotta».

Per i due, basterebbero dei piccoli accorgimenti come la sostituzione delle stoviglie e dei piatti di plastica “usa e getta” con quelle lavabili o compostabili, l’utilizzo del vuoto a rendere per le bibite alla spina e impiegare la carta ecologica o riciclata, eliminare i prodotti monodose e gli imballaggi inutili, ridurre lo spreco alimentare, impiegare prodotti locali ma anche biologici, puntare sulla raccolta differenziata spinta, informare ed educare i cittadini sui temi ambientali.

(a.rag.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui