Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO – Il 27,6% dei ragazzi di 15 anni dichiara di bere alcol almeno una volta alla settimana; il 5,2 ogni giorno e il 16 di essersi ubriacato due o più volte negli ultimi sei mesi. Questi i dati, relativi al territorio dell’Asl 13, dell’indagine Oms Europa – Università di Padova “Health Behaviour in School-aged Children” 2010.

A presentarli, in occasione del “Mese della prevenzione alcologica”, è il Settore per l’educazione e la promozione della salute dell’Asl 13 che da oltre 11 anni è impegnato con progetti di informazione e prevenzione. Tra i progetti interventi rivolti agli studenti delle elementari, delle medie, per giungere al progetto Mosaico, attivo in tutte le oltre 60 classi delle prime superiori con attività di prevenzione del tabacco e dell’alcol svolti in classe dai peer educators (studenti di terza preparati con appositi corsi).

Quest’anno, in collaborazione con le scuole superiori, la Polizia stradale di Mestre e avvalendosi della testimonianza di una donna rimasta paralizzata a 18 anni in seguito a un incidente automobilistico, il Seps organizza due incontri rivolti agli studenti delle classi quarte degli istituti superiori di Mirano e Dolo sul tema della sicurezza stradale legata all’assunzione dell’alcol. Gli incontri si terranno domani nell’auditorium di Mirano e martedì all’auditorium del Lazzari di Dolo, con la partecipazione del vincitore della “gara di aperitivo analcolico” tenutasi all’alberghiero “Musatti”.

(g.pir.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui