Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

MARTELLAGO – Il Comune unito contro il gioco d’azzardo. Nei giorni scorsi il consiglio ha approvato all’unanimità un ordine del giorno letto da Alessandro Zanuoli (Pd) e a cui hanno dato un importante contributo non solo la maggioranza ma anche i 5 Stelle.

Vi si rileva come anche nel territorio comunale ci sia stata una preoccupante e crescente offerta di slot machine e il fenomeno-ludopatia si sviluppi con forme sempre più patologiche.

Si chiede dunque al Governo, che dal gioco d’azzardo incassa miliardi e non pare deciso a intervenire («lo Stato favorisce il vizio degli italiani», ha osservato il leghista Alberto Ferri), a tutelare gli sforzi degli enti locali per arginare il fenomeno, a elaborare norme stringenti in materia di pubblicità a tutela dei minori e delle fasce più sensibili, a ridurre il numero di slot in Italia e a riconsiderare l’offerta e i suoi effetti sulla vita dei cittadini.

Infine, si impegna la Giunta a promuovere attività di sensibilizzazione e prevenzione nelle scuole, ad attrezzare e potenziare la rete del volontariato (punti di ascolto e associazioni) in termini di pronta accoglienza e accompagnamento ai servizi specialistici, e a predisporre nuovi materiali informativi.

(N.Der)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui