Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

Peruzzo guida il M5S: «Onestà»

DOLO – Ssvelate altre due liste che si presenteranno alle elezioni comunali in programma a fine maggio.

Si tratta del “Movimento 5 Stelle” che candida Valentina Peruzzo e de “Il Ponte del Dolo” che propone Giorgio Gei.

I grillini si sono presentati lunedì sera alla presenza del candidato governatore Jacopo Berti. La candidata è Valentina Peruzzo, 30 anni commerciante dolese nel settore della telefonia. «Le persone al mio fianco in questa campagna elettorale», spiega Valentina Peruzzo, «sono pure e oneste con nessun secondo fine, con nessuno che ci comanda dall’alto». Questi sono i nomi dei candidati consiglieri: Marco Vicentini, Anna Begheldo, Sandro Zabotto, Daniele Dioli, Vittorio Tomei, Umberto Trevisan, Matteo Rodella, Dino Zago, Giuseppe Resch, Maria Grazia Zoia, Simona Benetazzo, Manuela Torcellan.

Altro gruppo ufficializzato è quello della lista civica “Il Ponte del Dolo”. La lista, già presente cinque anni fa, ricandida Giorgio Gei, 55 anni commerciante e consigliere comunale uscente.

«Ci riproponiamo ai cittadini forti dell’esperienza di questi 5 anni di opposizione», spiega Giorgio Gei, «svolta sempre però con l’obiettivo del bene comune. Siamo gli unici a ripresentarci con lo stesso simbolo senza doverci mimetizzare».

I candidati consiglieri: Andrea De Lorenzi, Eugenio Moro, Alessandra Cordella, Arianna De Monte, Emilio Brozzola, Roberto Carraro, Marina Doni, Monica Fabrizio, Francesco Ceoldo, Giorgio Fiolo, Alessandra Mion, Marisa Piovesan, Massimo Manesso, Giacomo Mescalchin, Simone Nicolè, Emilio Zen.

Giacomo Piran

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui