Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

ORIAGO. LOTTA ALLA LUDOPATIA

ORIAGO «Sono contento di ricevere questo riconoscimento dal Comune di Mira per il fatto che ho riconvertito la sala dedicata al karaoke. Fino a un anno fa avevamo una sala tutta dedicata alle slot, con trenta macchinette ma quando abbiamo visto che la ludopatia diventava un serio problema sociale abbiamo cambiato tutto. Ora le macchinette rimaste sono solo sei e pensiamo di ridurle ancora. La clientela è completamente cambiata. E non è vero che così si guadagna di meno: è una scelta che nel lungo periodo paga, si crea più socialità e alla fine i clienti consumano anche di più».

A dirlo è Denis Bagaggiolo, che gestisce il locale Fermo Posta ad Oriago in via Veneto.

Venerdì pomeriggio ha ricevuto la visita del sindaco di Mira, Alvise Maniero e del senatore del M5S, Giovanni Endrizzi, esperto del fenomeno. Il Comune di Mira sul versante della lotta alla ludopatia è in prima linea: a novembre ha organizzato una manifestazione provinciale proprio contro questa malattia. Il Comune ha poi censito nel territorio la presenza di ben 224 slot. Il sindaco ha sottolineato di aver voluto portare un riconoscimento a un locale che si è contraddistinto per senso civico.

(a.ab.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui