Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui

I prossimi incontri della scuola sui cambiamenti climatici promossi da EcoMagazine e Laboratorio Occupato Morion.

DOMENICA 24 GENNAIO

“Apocalypse Now? Una rotta percorribile verso una società sostenibile”
Luca Lombroso, Meteorologo e divulgatore scientifico

DOMENICA 31 GENNAIO

“Da Rio a COP21: la politica internazionale di fronte al clima che cambia”
con Marica di Pierri, Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali (CDCA) e associazione A Sud

DOMENICA 14 FEBBRAIO

Tra natura e valore: per una critica ecologica dell’economia politica e del Carbon Trading Dogma”
con Emanuele Leonardi, ricercatore dell’Università di Coimbra

DOMENICA 6 MARZO

“Crollo della biosfera e cambiamenti climatici: impatti antropici e scenari”
con Eugenio Salvatore Pappalardo, PhD in Geografia all’Università di Padova

Tutte le lezioni si terranno dalle 16 alle 18 presso il Laboratorio Occupato Morion, salizada S. Francesco della Vigna 2951 . Venezia. Le dispense relative ad ogni lezione sono scaricabili dal sito Eco-Magazine.info

 

 

 

#caosclimate

Dal 30 novembre all’11 dicembre 2015 si svolgerà a Parigi la Conferenza Internazionale dell’ONU sul Clima (COP21), un appuntamento decisivo per le sorti di tutto il Pianeta. Il rischio che il tutto finisca in un nulla di fatto è molto alto.
Tantissimi movimenti e associazioni ambientaliste si stanno dando appuntamento per essere presenti in massa a Parigi e far sentire forte la voce dei popoli della Terra.

Per il 29 novembre è indetta una giornata di mobilitazione in numerose città del mondo, una di queste è Venezia (appuntamento ore 14.00 presso la stazione S. Lucia). Il 12 dicembre le manifestazioni si svolgeranno invece a Parigi.

Ma il tema dei cambiamenti climatici è assai complesso e di certo non basta qualche dimostrazione di piazza. E’ necessario che i movimenti altermondialisti assumano questo tema come centrale e prioritario nella loro agenda, e per farlo occorre prima di tutto studiare.

Per questo Ecomagazine, l’osservatorio ambientale veneto a cui contribuiscono diversi comitati (Opzione Zero tra questi), ha organizzato  #ChaosClimate: una vera e propria scuola di formazione rivolta agli attivisti e ai simpatizzanti delle organizzazioni ambientaliste, con l’obiettivo di fornire loro strumenti scientifici di comprensione ed un bagaglio di conoscenze da tradurre in azioni.

Il calendario completo degli incontri e tutti i relatori saranno comunicati quanto prima. In ogni caso il corso prevede 8-10 lezioni (da novembre al prossimo maggio) con esperti e personalità preparate in materia, la distribuzione di dispense, una bibliografia di riferimento. Il costo di iscrizione al corso completo è di 20 euro/persona.

Il primo appuntamento è per domenica 15 novembre dalle ore 16 alle ore 18 presso il Laboratorio Occupato Morion (sede del corso) con il fisico triestino Luca Tornatore.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui