Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Nuova Venezia – Martellago, Polemiche sul casello di Cappella

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

19

lug

2012

MARTELLAGO

Chisso replica a Pettenò (Fed.sin.): «Cambiare costerebbe troppo»

MARTELLAGO – Tutti gli enti della conferenza hanno dato parere favorevole il casello di Cappella-Martellago, il progetto sarà integrato dalla viabilità complementare, ci saranno interventi per mettere in sicurezza il fiume Dese e saranno garantite le opere di mitigazione. Questo, in sintesi, il concetto espresso dall’assessore veneto alla Mobilità Renato Chisso nella risposta scritta al consigliere regionale della Federazione della Sinistra Pietrangelo Pettenò sul cantiere, che dovrebbe partire entro la fine dell’anno.

Pettenò aveva chiesto se ci fossero altre alternative al progetto «devastante per il territorio» e proponeva di ascoltare le esigenze dei cittadini rivedendo il casello, che prevede due piazzali per servire altrettanti direzioni, collegati con un viadotto lungo 575 metri e alto 14. Invece Pettenò appoggiava l’ipotesi di ridurre l’estensione dell’opera, magari con un solo svincolo.

«L’idea del sottopasso del Passante, replica l’assessore regionale alla Mobilità al consigliere regionale della Federazione della Sinistra, «comporterebbe tratti in trincea e problemi al cantiere. Per fare un unico piazzale per il pagamento, si dovrebbe costruire un manufatto, solo per la viabilità ordinaria, per attraversare il Passante: questo significherebbe una spesa maggiore». Una risposta che sembra non bastare al consigliere regionale che preannuncia nuove iniziative contro il progetto.(a.rag.)

link articolo

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui