Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

dolo. la protesta dei cat

DOLO. Questa mattina, in occasione di Riviera Fiorita, i comitati dei Cat distribuiranno un volantino dal titolo “Riviera Fiorita e la tua Riviera smarrita” per sostenete la tutela del patrimonio storico e il blocco della cementificazione.

«Ogni anno questa manifestazione viene organizzata per evidenziare le bellezze della Riviera», spiegano i portavoce Adone Doni e Giorgio Martellato, «il problema più grave è che il patrimonio architettonico sta perdendo pezzi, alcuni già difficilmente recuperabili».

I comitati dei Cat hanno istituito un gruppo di lavoro per la schedatura di edifici e paesaggi danneggiati.

«Denunciamo la mancanza di un progetto unitario nell’area del basso bacino del Brenta teso alla tutela e valorizzazione di questi beni. Solo con una nuova visione unitaria di questo territorio e con un diverso ordine di priorità nelle scelte urbanistiche è possibile pensare di invertire la rotta».

Viene lanciato un invito a cittadini:

«Riflettano anche sul destino di una Riviera smarrita. Altrimenti questa area diventerà, sia che faccia parte della Città Metropolitana o di altre province, una terra di nessuno e una periferia di Venezia e Padova».

(g.pir.)

link articolo

 

Oltre 120 mila persone per Riviera Fiorita

MIRA. Riviera Fiorita bissa il successo dell’anno scorso e porta lungo le rive del Naviglio del Brenta 120 mila spettatori. Il corteo acqueo è partito da Stra ieri alle 10, con molte imbarcazioni del corteo della Regata Storica di Venezia, con i figuranti nei costumi tradizionali. Secondo l’Apt hanno partecipato all’evento oltre 120 mila persone, quasi 200 le imbarcazioni. Oltre al corteo acqueo per il secondo anno consecutivo si è snodata una manifestazione a piedi con musici e sbandieratori. Nel primo tratto della manifestazione un grande successo l’ha avuto la settima edizione di Biciclettata Fiorita partita da Fossò che ha accompagnato ,con centinaia di ciclisti, le imbarcazioni fino a Dolo allo Squero. I comitati dei Cat hanno distribuito a Stra e Fiesso un volantino dal titolo “Riviera Fiorita e la tua Riviera smarrita” per sostenete la tutela del patrimonio storico e il blocco della cementificazione.

link articolo

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui