Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Zaia: “Sospendere la semina degli Ogm”

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

20

set

2012

DOPO L’ALLARME DALLA FRANCIA

Si riapre la discussione sugli Ogm. E a rinfocolare dobbi e paure è una ricerca francese secondo la quale i topi alimentati con mais transgenico, muoiono prima. E anche il Veneto, dove l’argomento è caldo, rientra nel dibattito e a chiedere interventi è il governatore Luca Zaia.
«Il vicepresidente della commissione agricoltura José Bové ha ragione: alla luce della ricerca francese secondo la quale ci sono prodotti Ogm autorizzati risultati tossici per gli animali e forse per l’uomo, il rilascio delle autorizzazioni alla semina va immediatamente sospeso ad ogni livello e in tutta Europa e va vietata l’importazione di prodotti transgenici», sottolinea. Ma il governatore non ha tentennamenti: «sono sempre stato contrario agli Ogm e, a fronte di un’ulteriore conferma della tossicità di produzioni geneticamente modificate, accertata da una ricerca francese – afferma – ogni discorso di tipo procedurale passa in secondo piano. Qui non si tratta più di possibile inquinamento di produzioni autoctone e del mercato, ma di salute». «Mi auguro che questa ricerca, se fossero vere le anticipazioni di stampa – precisa -, convinca anche gli assertori in buona fede dell’uso di questi prodotti a rivedere le loro posizioni – conclude Zaia – perché con la sicurezza alimentare non si può né rischiare, né tantomeno lucrare».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui