Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – Cresce la cultura del Pedibus

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

23

set

2012

Boom dei Pedibus nel Miranese e in Riviera del Brenta, e ne guadagnano salute, ambiente e sicurezza. È quanto risulta da un’indagine promossa dalla Regione, a cui l’Asl 13 ha aderito, su alcuni progetti di promozione dell’attività motoria, tra cui quest’iniziativa mirata far andare a scuola i bambini a piedi, accompagnati da adulti volontari. Se n’è parlato lunedì a margine dell’uscita a piedi di tutti gli alunni delle elementari di Martellago, Maerne e Olmo, dove l’esperienza funziona con successo, promossa da Comune e Scuole per la Giornata Europea della Mobilità, a cui sono intervenuti i medici del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl 13. Che, per la rilevazione, ha inviato un questionario a 20 istituti comprensivi del territorio (488 coinvolti a livello regionale). Ebbene, nell’anno 2011-12 i Pedibus sono risultati attivi in ben 11 dei 18 comprensivi che hanno risposto: il 61%, contro il 32% a livello veneto. Nel territorio dell’Asl 13 sono coinvolti 19 plessi per 912 bambini, l’11% del totale regionale (il terzo posto assoluto per partecipanti) e il 7% di tutti i bambini della primaria di Miranese e Riviera. Dati rilevanti, a conferma dell’impegno per promuovere quest’attività, e in costante ascesa. E i punti di forza sono molti, sia per le caratteristiche formali, come la gratuità del servizio o la copertura assicurativa, presenti nel 91% dei Pedibus, e per il fondamentale coinvolgimento delle famiglie (tra gli accompagnatori ci sono sempre genitori), sia per la salute: nel 42% dei 19 plessi il tempo di percorrenza dei 44 percorsi attivati supera i 16 minuti, più di un quarto della attività motoria necessaria al giorno ai bambini per restare in salute (e in 9 plessi il percorso è di andata e ritorno); nel 100% dei casi il servizio funziona tutta la settimana e nel 74% tutto l’anno. (N.Der.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui