Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

Gazzettino – “L’elettrodotto? Lo interriamo noi”

Posted by Opzione Zero in Rassegna stampa | 0 Comments

14

dic

2012

AMBIENTE – Domani manifestazione del Cat fra Stra e Fossò contro il progetto di Terna

IL COMITATO «Portate picconi, pale e carriole»

Stanno per partire i lavori per il nuovo elettrodotto Terna Dolo-Camin ed i comitati annunciano battaglia, con una manifestazione dimostrativa di come sarebbe possibile sia interrare l’elettrodotto che fare l’Idrovia. Domani, alle 10.30 tra San Pietro di Stra e la zona artigianale di Fossò (nella zona compresa nei mappali 10 e 11, foglio 6), avranno inizio i lavori di scavo idrovia e interramento elettrodotto. Un fatto solo dimostrativo di come le due opere potrebbero essere realizzate procedendo di pari passo e preservando il territorio.
Così i Comitati di Ambiente e Territorio hanno invitato i cittadini ad essere presenti portando pale, picconi e carriole, senza dimenticare striscioni e bandiere per ricordare la priorità assoluta della sicurezza idraulica delle terre tra Brenta e Bacchiglione. «Data l’urgenza per il completamento dell’opera – spiegano dal Cat – i lavori inizieranno con qualsiasi condizione meteo. Tè caldo, vin brulè e altri generi di conforto saranno a disposizione per i volontari». E danno informazioni per come arrivare sul posto: «Dalla Regionale 11 all’altezza della rotonda di Casello 9 a Fiesso d’Artico prendere la direzione per Fossò-Piove di Sacco e giunti al 2° semaforo (ai piedi del cavalcavia sull’idrovia) girare a destra per S.Pietro di Stra; dopo circa 700 metri girare sulla prima stradina a sinistra in corrispondenza di una curva e proseguire per altri 700 metri». Per chi proviene da Fossò, dopo la zona industriale e superato il cavalcavia sull’idrovia, al semaforo girare a sinistra e, dopo circa 700 metri, girare sulla prima stradina a sinistra in corrispondenza di una curva e proseguire per altri 700 metri. I comitati, quindi, saranno pronti per far sentire la loro voce, anche fuori dalle aule del tribunale, dimostrando sul territorio come le loro idee siano realizzabili.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui