Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

DOLO – Maggioranza ed opposizione a Dolo si compattano per tentare di salvare il declino dell’ospedale. È questo quanto emerso dalla Commissione che si è riunita per discutere delle nuove schede ospedaliere nelle quali la struttura dolese verrebbe, a loro dire, depotenziata a tal punto da rischiare d’essere solo formalmente un ospedale, svuotato però dei suoi primari servizi.
Di fronte a tale evenienza sono state accantonate le divisioni politiche, tanto da mettersi al lavoro per portare un documento comune in Consiglio comunale. Non solo, la commissione ha deciso di istituire un “gruppo di studio” composto da consiglieri comunali che lavorano in ospedale, come Vincenzo Crisafi, Giovanni Fattoretto e Paolo Menegazzo, per stilare un documento che sarà poi presentato alla direzione generale dell’Ulss 13 nel quale individuare le potenzialità e criticità della struttura, cercando di fornire risposte adeguate alla soluzione dei problemi. Il tutto in un’ottica di mantenimento e miglioramento dei servizi offerti ai cittadini rivieraschi e non solo. Il lavoro sarà coordinato dalla sindaco di Dolo, Maddalena Gottardo, e vedrà coinvolta anche la sindaco di Fossò, Federica Boscaro, forte anche della sua esperienza come medico di base. «La parola d’ordine – affermano maggioranza e opposizione – è di mantenere attivo e funzionale l’ospedale di Dolo». Una sfida tanto importante quanto delicata, che non può trovare sconfitta. (g.d.cor.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui