Segui @OpzioneZero Gli aggiornamenti principali anche su Facebook e Twitter. Clicca su "Mi piace" o "Segui".

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui



Sostieni la battaglia contro l'inceneritore di Fusina, contribuisci alle spese legali per il ricorso al TAR. Versamento su cc intestato a Opzione Zero IBAN IT64L0359901899050188525842 causale "Sottoscrizione per ricorso TAR contro inceneritore Fusina" Per maggiori informazioni cliccare qui

LA PROPOSTA

Lo aveva proposto giusto un anno fa e, visto che l’idea non ha avuto seguito, e che soprattutto in queste settimane si sono riaccese le polemiche sulle grandi navi da crociera, il capitano Ferruccio Falconi, ex comandante dei piloti del porto, rilancia il progetto di costruire la nuova Marittima proprio sul bacan davanti a Sant’Erasmo e a ridosso delle nuove dighe del Mose.

Una settimana fa l’assessore mirese Luciano Claut si era astenuto nella votazione del Piano operativo triennale dell’Autorità portuale perché chiedeva venisse valutato il progetto di Mira per una nuova Marittima in bocca di porto del Lido, non tanto distante dalla localizzazione scelta da Falconi.

Il capitano propone una grande banchina lunga un chilometro e larga 40 metri, costruita su palafitte e realizzabile per moduli in modo da poter essere testata. Completa, potrebbe ospitare 10 grandi navi; e da lì i crocieristi potrebbero raggiungere San Marco con i mezzi Actv già esistenti che andrebbero potenziati, oppure Cavallino Treporti con dei ferry boat. (e.t.)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Copyrights © 2012-2015 by Opzione Zero

Per leggere la Privacy policy cliccare qui